MASTER IN STRATEGY FOR DISRUPTIVE GROWTH – MAJOR DEL MASTER IN MANAGEMENT AND TECHNOLOGY a Roma

SEDE CORSO O MASTER

Sede da definirsi

DURATA

12 mesi

DATE

Data da definirsi

ENTE ORGANIZZATORE

LUISS BUSINESS SCHOOL TUTTI I CORSI/MASTER DELL'OPERATORE

Il programma di Strategy for Disruptive Growth segue tutte le fasi del processo di acquisizione che sono molto diverse dall’approccio tradizionale: dall'analisi della domanda e dell'offerta di innovazione, alle metriche utilizzate nella fase di selezione e valutazione della startup, alla costruzione del business planning e del business modeling, alla fase di negoziazione e chiusura, compresi gli aspetti legali e fiscali, alle fondamentali fasi di integrazione e governance post-merge.

Il Major in Strategy for Disruptive Growth offre una panoramica completa delle nuove dinamiche, strategie e processi di M&A, in un mondo fortemente trasformato dalle innovazioni disruptive basate sulle nuove tecnologie digitali.

Il programma di Strategy for Disruptive Growth segue tutte le fasi del processo di acquisizione che sono molto diverse dall’approccio tradizionale: dall’analisi della domanda e dell’offerta di innovazione, alle metriche utilizzate nella fase di selezione e valutazione della startup, alla costruzione del business planning e del business modeling, alla fase di negoziazione e chiusura, compresi gli aspetti legali e fiscali, alle fondamentali fasi di integrazione e governance post-merger.

Il programma è rivolto a laureati di talento che cercano di sviluppare le capacità distintive e le preziose conoscenze necessarie per guidare i processi di M&A in aziende “disruptive”, combinando la conoscenza professionale delle mutevoli attività di M&A con strategie di business basate sulla tecnologia, le competenze manageriali e le capacità di leadership.

Il Major si focalizza in particolare sulle capacità, competenze e tecnologie più richieste dai CVC (Corporate Venture Capital), dai VC (Venture Capital), dalle società di consulenza gestionale, dagli studi legali, dagli studi di investment banking e dalle start-up innovative.

OBIETTIVI

Il Master fornisce agli studenti 60 crediti ECTS.

Prepara i professionisti:

  • Per comprendere il ruolo strategico del Disruptive M&A, le principali sfide e gli stakeholder coinvolti;
  • Per comprendere le nuove tecnologie “disruptive”; in particolare, l’identificazione, la valutazione, la validazione, l’adozione e i rischi delle nuove tecnologie, insieme ai principali trend dei vertical e alle tematiche specifiche;
  • Apprendere tutte le fasi del processo di Disruptive M&A;
  • Comprendere gli aspetti normativi e di sostenibilità: antitrust, privacy, brevetti, tutela dei consumatori, copyright, impatto e innovazione sociale;
  • Gestire le attività di integrazione post-merger;
  • Capire come gestire una start-up e renderla solida, analizzare le cause di fallimento e imparare da esse.

METODI DI APPRENDIMENTO E CORSI CHIAVE

  • Alta formazione manageriale
  • Combinazione di lezioni e laboratori
  • Stage
  • Focus sulle trasformazioni di business
  • Competenze trasversali e capacità di leadership, integrate da valori etici e responsabilità sociale
  • Comprendere le dinamiche del cambiamento ambientale, la digitalizzazione e il nuovo strategic management.

Il Master si rivolge a laureati di I°, II° livello o con ordinamento a ciclo unico in qualsiasi disciplina che abbiano un profilo proattivo, flessibile, dinamico, protesi ad un approccio interculturale e multidisciplinare al business.

PROSPETTIVA DI CARRIERA

Gli studenti acquisiranno le capacità distintive e comprenderanno come orientare e combinare la strategia di business e le tecnologie. L’obiettivo è quello di fornire agli studenti un approccio analitico e una solida base nelle principali attività di business.   Essi raggiungeranno la capacità di pensiero critico per interagire con successo con gli attori che operano nel business. Un ulteriore obiettivo è quello di ottenere una capacità a forma di T, necessaria per sfruttare le competenze tecnologiche e digitali, e per diventare leader del settore. Tutti i processi e le relative dinamiche di business che caratterizzano le aziende più competitive e di successo saranno approfonditi attraverso le più avanzate tecniche manageriali. Il programma consente ai laureati di intraprendere percorsi di carriera in numerose realtà aziendali, in posizioni quali:

  • M&A Analyst in Corporate e Venture Capital;
  • M&A Consultant in aziende di consulenza strategica e finanziaria;
  • Financial analyst;
  • Investment analyst;
  • Lending manager;
  • Private Equity manager;
  • Imprenditore o membro del team di gestione di startup in aziende ad alta intensità tecnologica;
  • M&A Legal in studi legali.

Curriculum

Il curriculum è disegnato con l’obiettivo di assicurare e supportare in maniera progressiva la crescita professionale e personale degli allievi. L’esperienza formativa è composta da lezioni, casi studio, sessioni di lavoro di gruppo e prevede il coinvolgimento di una faculty di alto livello composta da accademici e professionisti.

Durante tutto il percorso di Master, gli studenti riceveranno dal Career Service il costante supporto per acquisire e sviluppare competenze utili ad incrementare la propria spendibilità nel mercato del lavoro, nonché il supporto diretto per la ricerca di un tirocinio curriculare.

GENERAL MANAGEMENT

  • Finanza e Contabilità
  • Economics Of Strategy
  • Organizzazione e Gestione delle Risorse Umane
  • Statistics And Econometrics

CORSI CORE

  • Corporate Finance
  • Strategic Marketing
  • M&A Operations and Stakeholders overview
  • Innovation Generation, Business Modeling & Planning
  • Disruptive Technologies and Vertical Sectors key Issues
  • M&A Strategy & Deal Process Origination
  • Start-up Valuation Techniques and M&A Deals Financing
  • Due Diligence Process
  • Regulation and Sustainability Aspects
  • M&A Deals Contracts and Negotiation
  • Start-ups and M&A Deals Taxation
  • Post-Merger Integration
  • Start-ups Management

LEARNING LABS

I laboratori favoriscono la crescita personale. Gli allievi sviluppano abilità trasversali e soft skill frequentando sessioni pratiche durante le quali coltivano la flessibilità intellettuale, accrescono la capacità di problem solving, imparano ad adattarsi a differenti situazioni e perfezionano la sensibilità interculturale.

TIROCINIO

Il tirocinio curriculare è generalmente svolto al termine del Master e rappresenta per gli studenti l’opportunità di combinare teoria e pratica entrando in contatto diretto con figure professionali di settore. Il Career Service supporta gli allievi nella ricerca delle opportunità di tirocinio, contribuendo così ad allargare le prospettive di carriera degli allievi e offrendo la possibilità di acquisire la necessaria esperienza lavorativa, incrementare e migliorare le proprie abilità ed estendere il proprio business network.

 

Learning Labs Employability Lab

L’obiettivo del lab è quello di contribuire al miglioramento dell’employability degli studenti attraverso lo sviluppo delle 10 competenze chiave individuate dal World Economic Forum (WEF) per il 2020. Il lab è condotto in collaborazione con il Career Service e si divide in tre parti: Personal Assessment, Workshop e sessioni di Team Coaching (Critical Thinking, Feeling & Emotions e Relationships with People) e l’Assessment Center.

AdVenture Lab

Il laboratorio si prefigge lo scopo di inquadrare il tema dell’entrepreneurship e permettere ai partecipanti di esercitarsi all’interno di specifiche executive session su quanto appreso in classe. La partecipazione a questo laboratorio è pensata per permettere ad ogni studente di comprendere i meccanismi alla base dell’avvio di un processo di creazione di una nuova impresa attraverso lo strumento del business plan. Il laboratorio fornirà strumenti utili alla definizione della business idea, alla formalizzazione del modello di business, all’elaborazione del piano di marketing, alla ricerca e alla raccolta delle risorse finanziarie e, infine, alla definizione della struttura organizzativa.

Social, Environmental and Impact Lab

Lo scopo del Lab è quello di sensibilizzare gli studenti su problematiche attuali relative alla sostenibilità. Verranno infatti chiamati ad analizzare alcuni scenari di business e dovranno presentare una soluzione innovativa che tenga conto dell’impatto sociale, economico ed ambientale, nel processo decisionale. Con il coinvolgimento di una realtà imprenditoriale, verranno sfidati a sviluppare idee/soluzioni per migliorare e accrescere l’impatto non solo economico, ma soprattutto sociale/ambientale della realtà stessa.

Creativity Lab

Il laboratorio consente di sviluppare e acquisire nuove competenze sfruttando la creatività. Il fine ultimo è quello di aiutare i partecipanti a creare un ambiente di lavoro che valorizzi i singoli individui, aumentando la motivazione personale e favorendo l’integrazione con gli altri componenti del gruppo, così da migliorare i risultati di business ottenibili. Gli studenti, divisi in gruppi, saranno coinvolti in cinque percorsi sensoriali. Ciascuno dei gruppi rappresenta il team creativo di una startup in competizione con le altre che dovrà sfruttare i cinque sensi 1) come strumenti di progettazione e creazione per lo sviluppo dei propri prodotti, 2) come strumenti di comunicazione esterna per aumentare il livello di conoscenza dell’azienda presso il proprio mercato target.

Digital Skills Lab

Il Digital Skills Lab darà l’opportunità agli studenti di distinguere tra digitalizzazione, trasformazione digitale, ecosistemi digitali, aree e funzioni organizzative digitali. Il Lab approfondirà il concetto di organizzazione digitale.

Project Management Lab

Il laboratorio ha l’obiettivo di mettere gli studenti nella condizione di poter contribuire efficacemente alla pianificazione e all’esecuzione di un progetto, comprendendone e valutandone i fattori critici di successo. Il laboratorio fornirà la definizione dei concetti di base di Project Management, approfondendo le differenze fondamentali tra progetto e programma e soffermandosi sui cinque gruppi di processo per la gestione di un progetto.

How-to-Present Lab

L’obiettivo dell’How-To-Present è fornire gli strumenti di presentazione nell’ambito del business. Si articola in tre sessioni: personal branding, public speaking e pitching. La sessione di personal branding s’incentrerà sulle nozioni base relative all’utilizzo dei social media nell’ambito business, alla leadership digitale e agli strumenti di brand management. La sessione di public speaking si concentrerà sul linguaggio del corpo, soffermandosi sui metodi per gestire stress ed emotività durante una presentazione in pubblico. Il pitching mira a fornire gli strumenti necessari per l’elaborazione di una presentazione persuasiva nell’ambito lavorativo.

Direttore scientifico:
Paolo Boccardelli, 
Direttore Luiss Business School

Scientific Coordinator
Fabrizio Virtuani,
Adjunct Professor Luiss Business School, Digital Transformation, ICT Management and Business Development Senior Executive

Scientific Committee
Andrea Prencipe,
Rettore Luiss Business School Luca Pirolo, Head of Master Programmes Luiss Business School Federica Brunetta, Assistant Professor – Department of Business and Management of Luiss Guido Carli University in Rome. Mario Derba, Citrix Area VP for Western & Southern Europe Maximo Ibarra, Chief Executive Officer (CEO) – Sky Italia Alberto Mattiacci, PhD, Full Professor of Marketing and Business Management at Sapienza Leonardo Quattrocchi, Adjunct Professor Luiss Business School Rosella Lehnus, Direttrice Deloitte Financial Advisory

Copyright "LUISS BUSINESS SCHOOL"

RICHIEDI INFORMAZIONI

© 2001-2020 CorsiDiFormazione.it Tutti i diritti riservati. Termini d'uso | Privacy | Cookie Policy
Media Proxima srl - Sede legale: Corso Massimo d'Azeglio 8 - 10125 Torino
Capitale sociale: Euro 10.000 - Codice Fiscale e Partita I.V.A.: 10013210017 - Iscrizione al Registro delle Imprese: n. R.E.A. di Torino: 1098631