MASTER IN PROJECT MANAGEMENT a Roma

SEDE CORSO O MASTER

LUISS Business School - Roma (RM)

DURATA

12 mesi

DATE

dal 21 ottobre 2019

ENTE ORGANIZZATORE

LUISS BUSINESS SCHOOL TUTTI I CORSI/MASTER DELL'OPERATORE

Il Master forma figure professionali in grado di operare in contesti pubblici o privati con compiti di gestione e coordinamento di iniziative progettuali.

I progetti sono “trasversali” rispetto alle ordinarie strutture organizzative e la loro natura rappresenta un elemento di notevole complessità. Per poter essere gestiti con efficacia nel rispetto dei vincoli di qualità, tempi e budget, è pertanto necessaria la conoscenza di un insieme di metodologie e tecniche specifiche armonizzate in un quadro sistemico che risponde al nome di Project Management.

In questo quadro, le opportunità di inserimento nel mondo del lavoro per chi possiede competenze di PM, meglio ancora se certificate, si sono moltiplicate negli ultimi anni. In particolare:

  • Project Manager
  • Componenti di team di progetto
  • Manager funzionali coinvolti nel raggiungimento di obiettivi di progetto e consulenti di progetto
  • Project account manager
  • Planner
  • Project quality manager
  • Addetto al Project Management Office
  • Project risk manager

Grazie alla trasversalità della disciplina di PM, il Master è indicato per neolaureati (I e II Livello, ordinamento a ciclo unico) e laureandi (II Livello). Costituisce titolo preferenziale per l’ammissione la laurea in una disciplina tecnica ingegneristica o economica.

Profili professionali in uscita

  • Project Manager
  • Componenti di team di progetto
  • Manager funzionali coinvolti nel raggiungimento di obiettivi di progetto e consulenti di progetto
  • Project account manager
  • Planner
  • Project quality manager
  • Addetto al Project Management Office
  • Project risk manager

Il Master in Project Management ha una durata di 12 mesi. Dopo l’Induction Week, il programma prosegue con gli Insegnamenti di General Management a cui fanno seguito i Corsi Core. Gli Insegnamenti di Specializzazione con i diversi Laboratori, favoriscono e assicurano una progressiva crescita professionale e personale di ciascun candidato. Al termine della fase d’aula, gli studenti hanno l’opportunità di applicare sul campo le conoscenze acquisite attraverso il Field Project.

INDUCTION WEEK

Una settimana di workshop focalizzati su megatrend e scenari globali ma anche sulle principali metodologie utili all’apprendimento. Il programma comprende workshop focalizzati su:

– Soft Landing

– Tool Box

  • Megatrends
  • Global Scenarios
  • Learning Methodologies
  • Case Cracking
  • Basics of Digital Skills 

1° Term Insegnamenti di General Management

Strategia

  • Missione, obiettivi e valori
  • Le risorse e le competenze organizzative
  • Il vantaggio di costo e il vantaggio di differenziazione
  • La selezione dei partner strategici
  • Accesso a conoscenza esterna e successivo trasferimento
  • Le scelte di integrazione – deverticalizzazione – outsourcing
  • Reti di imprese e strategia competitiva
  • I processi di diversificazione nella strategia dell’impresa
  • I modelli di portafoglio
  • La pianificazione strategica
  • La diversificazione tramite acquisizione
  • Le strategie orizzontali
  • Le strategie di corporate
  • L’implementazione delle strategie multibusiness
  • Aspetti organizzativi dell’implementazione delle strategie

Contabilità

  • Concetti generali di pianificazione strategica e controllo di gestione
  • Il monitoraggio della gestione economico-finanziaria globale d’azienda
  • Analisi economiche per il controllo di gestione
  • Analisi dei costi: variabili / fissi e diretti / indiretti
  • Impiego della contabilità dei costi nelle decisioni aziendali
  • Costruzione del budget aziendale: preventivo economico, finanziario e patrimoniale
  • L’analisi degli scostamenti dal budget e il reporting
  • Indicatori di performance della gestione corrente e della gestione strategica

Diritto Societario

  • Nozione e distinzioni. Lo statuto dell’imprenditore commerciale medio-grande.
  • Società. Distinzioni. Autonomia patrimoniale e personalità giuridica.
  • Operazioni straordinarie: fattispecie.
  • Gruppo e controllo. Cenni
  • Legislazione Fiscale

Economics of Strategy

  • Strumenti Economici di Base (I costi – Profitto economico e Valore Attuale – Domanda e Ricavi – Decisioni di prezzo e quantità)
  • I confini orizzontali dell’impresa
  • Economie di scale e di scopo
  • Analisi dell’ambiente esterno (L’analisi esterna – L’industrial organization – Il paradigma struttura/ condotta/performance – L’analisi del settore)

Finanza

  • Il sistema delle decisioni finanziarie
  • Il Capital Budgeting
  • I metodi di valutazione degli investimenti
  • La valutazione del capitale economico
  • Le decisioni di finanziamento
  • La struttura del capitale ed il valore dell’impresa
  • La scelta della struttura finanziaria ottimale
  • Capitale di rischio e politica dei dividendi
  • Il capitale circolante
  • La gestione del rischio finanziario 

Marketing

  • Concetti chiave di marketing e market orientation
  • Analisi della domanda e comportamento del consumatore
  • Il marketing strategico: segmentazione, targeting e posizionamento
  • Elementi essenziali di una proposta di valore: le politiche di prodotto e prezzo
  • Come “consegnare” il valore al cliente: le politiche di comunicazione e distribuzione

2° e 3° Term Insegnamenti di specializzazione

Project Governance Project Governance si riferisce a norme e regolamenti nelle funzioni di un progetto. Fornisce un quadro per l’organizzazione delle competenze e capacità decisionale. Dal Project Governance dipende, il livello di rischio e la cultura dell’organizzazione. Interessa anche l’ufficio di gestione del progetto e il Project Portfolio Management

Basics of PM Una panoramica iniziale della configurazione dei progetti attraverso la pianificazione e controllo del processo. Definizioni e norme principali.

Initiating Process Group Creazione di un set di piani (piano del progetto, piani finanziari, piani del calendario, ecc.) per aiutare a guidare il team attraverso l’esecuzione e la chiusura delle fasi del progetto 

Planning Process Group Creazione di un set di piani (piano del progetto, piani finanziari, piani del calendario, ecc.) per aiutare a guidare il team attraverso l’esecuzione e la chiusura delle fasi del progetto

Executing, Monitoring and Controlling Process Group Processi a supporto del tempo, costo, qualità, cambiamenti, rischi, approvvigionamento, accettazione del cliente e comunicazione manageriale. Processi richiesti per seguire, esaminare, e orchestrare il progresso e lo svolgimento del progetto; identificare ogni area nel quale è richiesto un cambiamento dei piani

Closing Process Group Documentazione alle aziende, annullamento contratti dei fornitori, distribuzione apparecchiatura, e informativa ai compartecipanti della chiusura di un progetto.

Project Risk Management Comprensione e gestione dei rischi in un progetto. Come identificare i fattori di rischio. Identificare i rischi specifici. Come valutare la possibilità di un rischio. Come stimare le conseguenze di un rischio. Come sviluppare una strategia manageriale di un rischio. Come comunicare rischi in un progetto.

Principles of international commercial contracts Elementi di disciplina del contratto: che permetta di individuare e risolvere i problemi posti dall’attività commerciale transnazionale, con le pubbliche amministrazioni ed i soggetti ad esse assimilati, alla luce del Codice dei contratti pubblici, dei decreti correttivi e della pertinente normativa comunitaria.

Contract Management Come pianificare vendite e acquisti. Pianificare contratti. Selezionare venditori. Amministrazione dei Contratti. Chiusura del contratto. Come negoziare, supportare e gestire contratti efficaci. Include la negoziazione delle relazioni e condizioni nei contratti e assicura la conformità durante l’implementazione o esecuzione degli stessi.

Agile PM Definizioni. Principi. Ciclo della vita di un Progetto (Processi). Produzione. Ruoli e Responsabilità. Praticabilità. 

Change management I progetti e i programmi per loro stessa natura generano cambiamenti. Come gestire l’impatto del cambiamento è un componente chiave per la realizzazione dei vantaggi strategici del progetto

4° Term Field Project

Il Field Project è la parte conclusiva del Master e rappresenta per gli studenti l’opportunità di mettere in pratica le competenze acquisite durante il programma. A seguito della formazione in aula gli allievi uniranno teoria e pratica ed entreranno in contatto diretto con figure professionali di settore. Ogni declinazione del Field Project contribuisce ad allargare le prospettive di carriera degli allievi offrendo la possibilità di acquisire la necessaria esperienza lavorativa, incrementare e migliorare le abilità creative e analitiche ed estendere il proprio business network.

Il Field Project potrà declinarsi in uno dei seguenti percorsi:

  • Dall’aula all’inserimento nel mondo del lavoro: a seguito del periodo di formazione in aula gli allievi svolgeranno uno stage all’interno di aziende o organizzazioni.
  • Progetto imprenditoriale. Sviluppo di idee di business: dalla fase di progettazione a quella di planning e go-to-market.
  • Progetto di ricerca. Sviluppo di un progetto di ricerca su argomenti specifici del master concordati con la Faculty.

Direttore del Master

Maria Elena Nenni, Assistant Professor of Project Management, University of Naples Federico II

Comitato Scientifico

Luca Giustiniano, Associate Professor of Organization Design, LUISS Guido Carli University Aldo Gebbia, Senior Vice President, Project, Post Order and Business Quality Management at Saipem SpA Sergio Gerosa, Presidente del Project Management Institute – Central Italy Chapter Paolo Spagnoletti, Assistant Professor of Organization Design, LUISS Guido Carli University Andrea Prencipe, Deputy Rector and Full Professor Organization and Innovation, LUISS Guido Carli University Giuseppe Pugliese, IPMA Italy Director of Certification Andrea Zuccanti, Director Project Office Hub South Central Mediterranean, ERICSSON

Copyright "LUISS BUSINESS SCHOOL"

RICHIEDI INFORMAZIONI

© 2001-2019 CorsiDiFormazione.it Tutti i diritti riservati. Termini d'uso | Privacy | Cookie Policy
Media Proxima srl - Sede legale: Corso Massimo d'Azeglio 8 - 10125 Torino
Capitale sociale: Euro 10.000 - Codice Fiscale e Partita I.V.A.: 10013210017 - Iscrizione al Registro delle Imprese: n. R.E.A. di Torino: 1098631