MASTER ONLINE:MASTER IN ARCHEOLOGIA E ANTROPOLOGIA FORENSE

INPEF - Istituto Nazionale di Pedagogia Familiare

Corso online su Internet
1500 ORE
Richiedi informazioni

L’Antropologia e l’Archeologia Forense rivestono ruoli di estrema importanza nell’ambito delle più complesse indagini giudiziarie. Gli specialisti di queste branche della conoscenza hanno il compito di decifrare gli indizi che liberano dal limbo dell’anonimato i resti di uomini e donne strappati - spesso in tragiche circostanze – all’affetto delle loro famiglie. Sono discipline complementari ed integrative nell’ambito di indagini legali, hanno l’obiettivo di individuare e delimitare la scena del crimine, il rinvenimento delle prove del reato e l’esumazione dei resti delle vittime nel rispetto delle tecniche forensi in relazione all'accertamento di un reato o ad un comportamento sociale.

Sempre più spesso dalle Procure di tutta Italia arrivano richieste di ricerca di resti umani sepolti. Le richieste sono solitamente molto generiche e varie; si ricercano infatti cadaveri scomparsi e/o occultati di recente o la cui origine non è facile da stabilire se non attraverso altri elementi presenti nel contesto di interramento o sepoltura.

La pratica antropologica si concentra sullo studio dell’individuo al fine di restituire un’identità al cadavere in esame, sia per quanto riguarda il profilo biologico (statura, sesso, età al momento della morte, ecc…) sia per le attività svolte in vita e gli eventi che lasciarono tracce sul tessuto osseo (attività lavorative, fratture o patologie) così come le possibili cause del decesso.

L’archeologia, d’altra parte, così come tutte le scienze forensi, si sviluppa di pari passo con le tecnologie disponibili verso modalità di ricerca sempre meno invasive: è evidente che, nel contesto di un’attività di ricerca, in ogni caso inclusa nell’attività di sopralluogo, hanno un rilievo particolare tutte le modalità di indagine che comportino il minor sconvolgimento del terreno, garantendo la conservazione dell’area analizzata.

Il Master in Antropologia e Archeologia Forense fornisce agli studenti le capacità e le competenze accademiche necessarie per la corretta esecuzione di analisi e perizie in diversi ambiti e contesti. Il bagaglio di conoscenze acquisite fornirà gli strumenti più adeguati per affrontare con successo le molteplici problematiche durante lo svolgimento delle indagini di campo e delle analisi bio-antropologiche, archeologiche e forensi.

Può inoltre contribuire allo svolgimento, in ambito giudiziario, delle funzioni di Consulente Tecnico d’Ufficio (CTU), di Perito e di Consulente Tecnico di Parte (CTP) e di collaboratore ausiliario della Polizia Giudiziaria in qualità di Esperto, nonché l’attività di consulente di magistrati, avvocati, istituzioni, organizzazioni, enti locali, privati e forze dell’ordine.

 

 

Il Master è rivolto a laureandi e laureati con idoneo C.V.

INTRODUZIONE ALL’ARCHEOGENETICA

  1. Il DNA antico aDNA: storia e applicazioni
  2. Il prelievo del DNA
  3. Problemi di contaminazione dei campioni

 

TAFONOMIA FORENSE

  1. Il processo naturale di decomposizione del corpo umano: decomposizione interna ed esterna dell'essere umano
  2. L'azione di agenti esterni nel processo di decomposizione e conservazione dei resti umani
  3. Degradazione post mortem delle ossa umane
  4. Introduzione alle dinamiche tafonomiche: bio-conservazione dei resti ossei
  5. Alterazione del processo di decomposizione: conservazione naturale e artificiale dei tessuti umani.
  6. Tanatologia e Tafonomia. Il processo di decomposizione dei resti umani: dinamiche ed aspetti tafonomici
  7. Alterazione del processo di decomposizione: conservazione naturale e artificiale dei tessuti umani.
  8. L'azione di agenti esterni nel processo di decomposizione e conservazione dei resti  umani.
  9. Degradazione post mortem delle ossa umane
  10. Problematica del recupero e campionamento dei resti ossei di individui prematuri durante lo scavo.
  11. Introduzione all’interpretazione di sesso, età ed etnia dell'individuo
  12. Introduzione alle patologie e traumi nei resti ossei infantili

 

RECUPERO E INTERPRETAZIONE DEI RESTI UMANI NEI CONTESTI SUBACQUEI

  1. Introduzione: Il contesto marino, acque stagnanti e correnti.
  2. I resti ossei nei contesti sommersi: acque stagnanti e correnti.
  3. Recupero e documentazione dei resti biologici in contesti sommersi
  4. Protocollo e tecniche per la conservazione dei resti ossei in contesti d'acqua dolce e salata

 

L'AZIONE DEL FUOCO SUI RESTI OSSEI UMANI

  1. Natura e meccanica del fuoco
  2. L’azione del fuoco sui resti ossei umani: i differenti gradi della combustione ossea.
  3. Il riconoscimento dei resti umani carbonizzati
  4. Approfondimento: il fuoco rituale

 

TRACCE ED INDIVIDUAZIONE DI VIOLENZA SUI RESTI OSSEI

  1. Introduzione: dalla violenza “rituale” al rituale della guerra.
  2. Tracce ed individuazione di violenza sui resti umani
  3. La tortura
  4. Diagnosi differenziale di tortura nei resti scheletrici
  5. Tecniche e sistemi di esecuzione
  6. Introduzione al riconoscimento delle lesioni ante, peri e post-mortem
  7. Evidenze di assassinio sui resti ossei

 

BALISTICA APPLICATA ALL'ANTROPOLOGIA

  1. Introduzione alla balística: armi da fuoco regolamentari e armi inprovvisate
  2. Altri tipi di proiettili
  3. Balistica terminale: applicazioni sui resti ossei umani e interpretazione
  4. Riconoscimento delle lesioni ossee con armi da fuoco e arma bianca
  5. Approfondimento di casi di studio: battaglie e scaramucce del passato

 

OSTEOLOGIA E BIOMECCANICA

  1. Fase preparatoria allo studio dello scheletro: pulizia e restauro
  2. Tipologia e nomenclatura ossea
  3. Funzionalità e caratteristiche delle ossa umane
  4. Antropometria
  5. Biomeccanica ossea

 

PALEOPATOLOGIA

Tecniche e pratiche di ricostruzione delle attività quotidiane delle popolazioni del passato a partire da lesioni, ferite o malattie (Paleopatologia) nonché dallo stato dei tessuti rinvenuti in contesti di scavo

  1. Malattie congenite
  2. Malattie del metabolismo
  3. Malattie contagiose
  4. Patologie osteoartrítiche e dentali
  5. Infezioni aspecifiche
  6. Formazioni calcificate
  7. Il feto e il “parto in tomba”
  8. Malattie congenite: nanismo

 

GEOSCIENZE FORENSI. DALLA MACROSCALA ALLA MICROSCALA

  1. L'importanza dell'aggettivo “forense”: alcune definizioni e precisazioni. Che cosa si intende per macroscala e microscala
  2. Introduzione alla geologia forense: discipline delle scienze della terra e loro applicazioni in ambito forense
  3. Il telerilevamento e la geofisica forense
  4. Fotointerpretazione e geochimica. Focus sui reati ambientali relativi alle discariche abusive: la terra dei fuochi
  5. La ricerca delle persone scomparse con tecniche innovative
  6. Approccio geologico alla ricerca delle persone scomparse.
  7. La Geoarcheologia Forense.
  8. L'Archeologia Forense.
  9. Studio dei terreni in ambito forense: definizioni, storia sopralluogo all'aperto, repertamento, analisi di laboratorio e casi di studio.
  10. L’Archeologo Forense ed i reati contro i beni culturali
  11. Falsificazione dei materiali geologici preziosi e beni culturali.
  12. Stage/pratica finale con redazione di verbale di sopralluogo e documentazione fotografica.

 

ODONTOLOGIA E ANTROPOLOGIA FORENSE IDENTIFICATIVA

  1. Antropologia Fisica e Antropologia Forense
  2. Odontologia Legale e Odontologia Forense
  3. Ricerca di corpi occultati e sopralluogo giudiziario in antropologia e odontologia forense
  4. Anatomia e sviluppo dentale
  5. L'importanza della statistica nel Forense
  6. Valutazione dell'Ancestry  in Antropologia e Odontologia Forense
  7. Diagnosi di Sesso in Antropologia e Odontologia Forense
  8. Il profilo Antropologico: stima dell'età in antropologia e odontologia Forense e valutazione della statura
  9. La valutazione delle lesioni in antropologia e odontologia Forense
  10. La ricostruzione del volto: significato e limiti in ambito forense, tipologie e scelta di approccio

 

ENTOMOLOGIA FORENSE

  1. Introduzione all'Entomologia
  2. Gli insetti e l'uomo
  3. Introduzione all'Entomologia Forense
  4. Classificazione della fauna cadaverica
  5. Casi di indagini entomologiche post mortem

 

PERIZIE E CONSULENZE TECNICHE

  1. Il Perito, il Consulente Tecnico d’Ufficio e di Parte.
  2. Dal giuramento alla relazione tecnica.
  3. Lettura ed uso dei Quesiti del Giudice.
  4. Stesura di una Relazione Tecnica
  5. Il Dibattimento
  6. Codici deontologici e leggi sulla tutela della privacy
  7. Cenni di legislazione: C.P., C.P.P., Perito, CT, CTU, CTP. Deontologia dei periti e CTU (reati e provvedimenti disciplinari)
  8. Cenni legislativi relativi all’Archeologia Forense
  9. La consulenza tecnica e la perizia. Etica dell'esperto forense in tutte le fasi analitiche e processuali. Casi studio.
  10. Le perizie e la deontologia in Archeologia Forense in Italia e all’Estero. Casi studio

Didattica Sincrona, in diretta con il docente e Asincrona con pratiche dispense per studiare quando si vuole 

Copyright "INPEF - Istituto Nazionale di Pedagogia Familiare"

RICHIEDI INFORMAZIONI

© 2001-2021 CorsiDiFormazione.it Tutti i diritti riservati. Termini d'uso | Privacy | Cookie Policy
Media Proxima srl - Sede legale: Corso Massimo d'Azeglio 8 - 10125 Torino
Capitale sociale: Euro 10.000 - Codice Fiscale e Partita I.V.A.: 10013210017 - Iscrizione al Registro delle Imprese: n. R.E.A. di Torino: 1098631