M106-1 MASTER IN DIRITTO AMBIENTALE a Roma

SEDE CORSO O MASTER

Ceida - Sede corsi Roma - Roma (RM)

DURATA

8 giorni - articolato in 4 moduli frequentabili anche singolarmente

DATE

dal 13 maggio 2019 al 13 giugno 2019

ENTE ORGANIZZATORE

OBIETTIVI

Il diritto dell’ambiente costituisce una disciplina relativamente giovane, affermatasi in modo autonomo negli anni Settanta del secolo scorso. Essa nasce come risposta dell’ordinamento giuridico a fenomeni prima sconosciuti (o non percepiti) quali il degrado ambientale e l’inquinamento, forieri di effetti dannosi sul bene-ambiente. La fondazione del diritto ambientale poggia proprio sull’individuazione dell’ambiente come bene pubblico giuridicamente rilevante.

Partendo da tale assunto, il primo modulo del master ripercorre il cammino della giurisprudenza e della legislazione nazionale e comunitaria, che ha condotto all’attuale impianto giuridico della disciplina, approfondendone i principi e la valenza. Il programma sarà integrato con esempi, con applicazioni pratiche e con schemi di provvedimenti, al fine di soddisfare anche le esigenze operative e funzionali dei partecipanti.

Il secondo modulo analizza gli istituti della valutazione ambientale strategica (VAS) e della valutazione di impatto ambientale (VIA), come disciplinati dal T.U.A. Esamina e approfondisce le attività di controllo attribuite alla P.A. in tema di inquinamento, delineando poteri, limiti e responsabilità.

Il terzo modulo analizza la normativa vigente in relazione alla gestione dei rifiuti, la gestione del territorio e la bonifica dei siti inquinati. L’attività di gestione dei rifiuti è attività di pubblico interesse. Il modulo disamina e approfondisce i principi e le regole per una corretta gestione di ogni tipologia di rifiuto, in ciascuna delle fasi in cui essa si articola, dalla produzione e raccolta, sino allo smaltimento o al recupero finale. Per quanto concerne la gestione del territorio, sarà dato ampio spazio all’autorizzazione paesaggistica e alle ultime norme in materia. Verranno poi illustrati i principi e le regole del Piano stralcio Aree metropolitane e Aree urbane con alto livello di popolazione esposta a rischio di alluvione.

Il quarto modulo approfondisce i reati ambientali. La l. 68/15 ha introdotto nel nostro ordinamento giuridico la categoria dei “delitti contro l’ambiente”, raggruppandoli nel Titolo VI bis del Libro II del Codice penale, in riferimento a casistiche di inquinamento, danno e disastro ambientale

Funzionari pubblici e dirigenti privati; Responsabili Servizio Ambiente di imprese pubbliche o private; Consulenti d’azienda; Società di servizi ambientali; Avvocati; Responsabili uffici tecnici regionali, provinciali e comunali di controllo ambientale; Responsabili tecnici ambientali di impresa.

DURATA
8 giorni articolato in 4 moduli frequentabili anche singolarmente

PERIODI DI SVOLGIMENTO
13-14-15-16 maggio 2019 10-11-12-13 giugno 2019

ORARIO
9-14,30

1° modulo (D174) Il diritto dell’ambiente. Le competenze della Pubblica Amministrazione 13-14 maggio 2019

2° modulo (D175) 15-16 maggio 2019 VAS e VIA. L’inquinamento e le attività di controllo della P.A.

3° modulo (D176) 10-11 giugno 2019 I rifiuti: normativa e gestione. La bonifica dei siti inquinati. I principi dell’economia circolare

4° modulo (D177) 12-13 giugno 2019 I reati ambientali

VALUTAZIONE FINALE

A richiesta dei partecipanti sarà rilasciato il titolo di
Master con valutazione finale espressa in sessantesimi a chi:

abbia frequentato l’intero Master presenti una ricerca sugli argomenti trattati nel Master, che verrà esaminata e valutata dal docente relatore.

Copyright "CEIDA"

RICHIEDI INFORMAZIONI

© 2001-2019 CorsiDiFormazione.it Tutti i diritti riservati. Termini d'uso | Privacy | Cookie Policy
Media Proxima srl - Sede legale: Corso Massimo d'Azeglio 8 - 10125 Torino