CORSO: PROJECT MANAGEMENT a Milano

SEDE CORSO O MASTER

IKN - Sede corsi Milano - Milano (MI)

DURATA

5 giorni

DATE

dal 10 giugno 2019 al 25 giugno 2019

ENTE ORGANIZZATORE

IKN Italy - Institute of Knowledge & Networking TUTTI I CORSI/MASTER DELL'OPERATORE

Milano 10-11-12 giugno e 24-25 giugno 2019 (date ancora da confermare)

*ulteriore volontaria data extra per esame ISIPM-Base® che verrà confermata successivamente una volta ottenuti i requisiti di base per fare domanda

Come apprendere il Project Management per un’adeguata formazione così come previsto dalle Linee Guida ANAC n° 3 e come prepararsi alla Certificazione di Project Manager rilasciata da Organismo di Certificazione accreditato da Accredia. I PM certificati saranno iscritti nell’apposito Registro Accredia, così come previsto dalla Legislazione vigente Il corso è valido anche per preparazione Esame ISIPM-base.

Il Corso di Project Management ha l’obiettivo di consolidare nei partecipanti la cultura del Project Management, farne comprendere i fondamenti metodologici, in linea con gli standard nazionali ed internazionali anche ai sensi delle Norme UNI 11648 e UNI ISO 21500, ed orientare il loro approccio lavorativo alla gestione per progetti. Nella parte di laboratorio del percorso formativo, per dar evidenza dell’estrema concretezza della materia, saranno forniti strumenti metodologici ed operativi necessari per pianificare, eseguire, monitorare e controllare un progetto sotto il profilo tecnico, economico e qualitativo attraverso una preparazione specifica su metodi, approcci e best practices di Project Management attraverso opportuni case study, in cui il docente è stato PM. L’approccio didattico, i contenuti teorici, gli strumenti e le esercitazioni, sono studiati per seguire il partecipante dai concetti di base delle normative sul PM attraverso la preparazione all’esame di certificazione ISIPM-Base fino a fornire metodologie, strumenti e un’adeguata partecipazione utili all’esame per la certificazione di Project Manager presso l’Organismo di Certificazione accreditato da ACCREDIA.

Per questo corso siamo in attesa del riconoscimento di 20 cfp da parte dell'Ordine degli Architetti PPC della Provincia di Milano

Perché partecipare

1. Fornisce un’adeguata formazione di Project Management in conformità alle Norme UNI 11648 e UNI ISO 21500

2. Prepara all’esame per la certificazione in Project Management presso un Organismo di Certificazione (OdC)

3. Garantisce uno sconto per accedere all’esame ISIPM base

4. I primi 3 giorni (dei 5 del corso) sono svolti secondo metodologia ISIPM e, per coloro i quali otterranno attraverso l’apposito esame la certificazione ISIPM BASE è consentito, se qualificati, saltare la prima prova scritta per l’esame presso OdC

5. Garantisce uno sconto per accedere, avendone i requisiti, all’esame di certificazione di Project Manager

6. Prepara all’esame per la certificazione ISIPM Base

7. Prezzo speciale per gli appartenenti alla pubblica amministrazione e alle società partecipate pubbliche

8. Per questo corso siamo in attesa del riconoscimento di 20 cfp da parte dell'Ordine degli Architetti PPC della Provincia di Milano

Dall’entrata in vigore della linea guida N.3, di attuazione del D.Lgs. 18 Aprile 2016, n.50, recanti “Nomina, ruolo e compiti del responsabile unico del procedimento per l’affidamento di appalti e concessioni”, il RUP dovrà possedere “adeguata competenza quale Project Manager, acquisita anche attraverso la frequenza, con profitto, di corsi di formazione in materia di Project Management”

 

Per chi è utile partecipare e perché?

? RUP “deve possedere anche adeguata formazione in materia di project management” ... “con profitto” ...

? PM di società di ingegneria, imprese di costruzioni e impiantistiche, per ottenere maggior punteggio in appalti pubblici aggiudicati con il criterio dell’offerta economicamente più vantaggiosa; gli stessi per divenire supporto al RUP ai sensi del D.Lgs 50/2016

PUBBLICA AMMINISTRAZIONE:

? RUP Responsabile Unico del Procedimento

? Responsabile Ufficio Tecnico

? Responsabile Gare e Appalti

PRIVATI:

? Project Manager

? Responsabili Uffici Tecnici

? Responsabili Ufficio Gare

? Imprese di Costruzione

? Società di lngegneria, Architetti ed Ingegneri Liberi Professionisti

? Aspiranti al Ruolo di Supporto al RUP

? Banche, Assicurazioni e Società Immobiliari SGR

I PRIMI TRE GIORNI

◼ PRIMO GIORNO Conoscenze di contesto Introduzione L’importanza di un Project Management efficace per il raggiungimento degli obiettivi di un progetto. Progetto: parole chiave. Overview sui processi di Project Management secondo le Norme UNI ISO 21500 ed UNI 11648. Tipologie organizzative (funzionali, a progetto, a matrice). Program e Portfolio management e governance di progetti. Il Ciclo di vita e le fasi di un progetto. Esempi di progetti nelle organizzazioni nelle società di ingegneria, nelle imprese e nella P.A. I gruppi di processi di Project Management: avvio, pianificazione, esecuzione, controllo e chiusura. Il contesto e gli stakeholder. Case studies di analisi del contesto. Strategie di progetto requisiti e obiettivi, criteri di valutazione per un progetto di successo. La figura del Project Manager responsabilità e abilità (esempi e casi reali nelle imprese e nella P.A.). Modelli di maturità di Project Management.

◼ SECONDO GIORNO Conoscenze tecniche e metodologiche Integrazione, ambito e deliverable di progetto (WBS). Tempi di progetto e schedulazione: attività, reticoli, cronoprogramma, Gantt, Critical Path Method e software disponibili. Case studies di cronoprogramma e WBS tratti da appalti pubblici nelle costruzioni. Risorse di progetto: le attività, l’assegnazione dei ruoli e le risorse umane e i processi correlati. OBS, matrice delle responsabilità. Metodologie di pianificazione: fast track e crashing. Case studies. Rischi e opportunità di progetto (identificazione, valutazione, allocazione e mitigazione, trasferimento e monitoraggio dei rischi di progetto), esempi di matrice dei rischi negli appalti pubblici e privati. Aspetti legali, contrattualistica, finanza e contenzioso: case studies. Costi e qualità del progetto in funzione dei tempi. Project Control, la valutazione dell’avanzamento del progetto. Case studies.

◼ TERZO GIORNO Conoscenze comportamentali Gestione delle informazioni e della documentazione. Standard e normative. Gestione delle comunicazioni. Importanza della comunicazione: art. 22 del D.Lgs 50/2016 “Trasparenza nella partecipazione di portatori di interessi e dibattito pubblico”. Competenze e conoscenze comportamentali: leadership, orientamento al risultato, team building, team working, contenzioso, negoziazione, gestione dei conflitti, problem solving, etica.

Case studies e test di apprendimento finalizzati all’esame ISIPM-base per poter essere esentati dalla prima prova scritta dell’esame per la Certificazione di Project Manager presso Organismo di Certificazione accreditato da Accredia. I SUCCESSIVI QUARTO E QUINTO GIORNO

◼ QUARTO GIORNO La norma UNI ISO 21500: struttura della norma e contenuti, analisi dei gruppi tematici e dei gruppi di processo. Apprendimento ed esercitazioni in relazione ai gruppi di processi (avvio, pianificazione, esecuzione, controllo e chiusura). L’interazione fra processi (UNI ISO 21500) Gruppi tematici: Integrazione, Stakeholder, Ambito, Risorse, Tempo, Costo, Rischio, Qualità, Approvvigionamenti, Comunicazione (UNI ISO 21500) Metodologie e tecniche di project management (metodo Earned Value avanzato, tecniche reticolari, valutazione di fattibilità, ecc.). Chiusura del progetto - chiusura di una fase o del progetto, raccolta delle lezioni apprese

◼ QUINTO GIORNO Conoscenze manageriali (cenni) e di comportamento. La Norma UNI 11648:2016: i requisiti di abilità, conoscenza e competenza Attività del Project Manager quale responsabile con specifiche competenze e poteri per la gestione della commessa. In cosa consiste l’esame per divenire Project Manager certificato (elenco Accredia): prerequisiti, facilitazioni e mantenimento. La Legge 4/2013 e la Normativa di riferimento. La certificazione secondo Accredia e le attestazioni riconosciute dagli Organismi di Certificazione (OdC) accreditati da Accredia. Perché conviene essere certificati come Project Manager ai sensi della Legge 4/2013 e la Norma UNI 11648:2016 (e UNI ISO 21500:2013) con l’inserimento nell’apposito elenco di Accredia. Al fine dell’apprendimento, in tutte le giornate, saranno svolte adeguate esercitazioni.

I partecipanti saranno suddivisi in gruppi di lavoro supportati dal docente per lo sviluppo di casi reali quali ad esempio appalto nuovi parcheggi della fiera Rho-Pero, ricostruzione Teatro Amintore Galli di Rimini Al termine del corso sarà eseguito un esame scritto per la verifica dell’apprendimento

Nella quinta giornata verrà svolta anche una simulazione dell’esame di certificazione per essere inseriti nell’elenco di Accredia, in particolare: 1° prova scritta, per la verifica delle conoscenze: domande a risposta chiusa con quattro possibili risposte - contenuti, simulazioni e criteri di giudizio degli esaminatori; 2° prova scritta, per la valutazione delle conoscenze e delle abilità: domande situazionali a risposta chiusa e/o domande aperte e/o commenti di scenari o casi di studio di progetto - contenuti, simulazioni e criteri di giudizio degli esaminatori; Orale: role-play e domande aperte (su di un progetto a scelta del candidato) - contenuti, simulazioni e criteri di giudizio degli esaminatori

Il docente del corso

L’Ing. Luigi Gaggeri è un libero professionista, docente senior accreditato presso ISIPM, Project Manager certificato ed esaminatore per divenire PM certificato presso Organismi di Certificazione, accreditati da Accredia; ha ottenuto dal CNI la qualifica di CERT’Ing per Major Building Complexes: Project & Design Management and Project Verification. Ha gestito quale PM importarti commesse internazionali (Ministry of Public Works and Housing -Saudi Arabia-, consulente di PM per ricostruzione Teatro Amintore Galli di Rimini, ecc). Visiting Professor di Project Management in numerosi corsi presso Università italiane.

Copyright "IKN Italy - Institute of Knowledge & Networking"

RICHIEDI INFORMAZIONI

© 2001-2019 CorsiDiFormazione.it Tutti i diritti riservati. Termini d'uso | Privacy | Cookie Policy
Media Proxima srl - Sede legale: Corso Massimo d'Azeglio 8 - 10125 Torino
Capitale sociale: Euro 10.000 - Codice Fiscale e Partita I.V.A.: 10013210017 - Iscrizione al Registro delle Imprese: n. R.E.A. di Torino: 1098631