CORSO: MANAGEMENT SPORTIVO a Roma

SEDE CORSO O MASTER

Sede da definirsi

DURATA

18 incontri (9 mesi) - Impegno infrasettimanale

DATE

Data da definirsi

ENTE ORGANIZZATORE

LUISS BUSINESS SCHOOL TUTTI I CORSI/MASTER DELL'OPERATORE

Il mondo dello sport ha subito in tempi recenti profondi cambiamenti, mostrando una crescente attenzione verso nuovi bisogni come la salute, il benessere, il recupero terapeutico, la socializzazione. Per governare tale trasformazione occorre essere in grado di svolgere una serie di attività spesso complesse, che richiedono la padronanza di tecniche e metodologie, atte a garantire l’efficacia del proprio operato. Il Corso Management Sportivo offre l’opportunità di acquisire in modo sistematico tale know-how per porsi come validi interlocutori nel mondo dello sport.

SCARICA LA BROCHURE

Obiettivi

fornire le competenze necessarie per gestire le sfide che lo sport moderno presenta costruire una rete di relazioni per operare con successo nel mondo sportivo accrescere la consapevolezza necessaria per realizzare i propri obiettivi

EXECUTIVE EXPERIENCE

EXPERIENTIAL LEARNING L’apprendimento esperienziale, attraverso laboratori, business game e simulazioni, permette di affrontare in un contesto protetto situazioni di complessità, consentendo di migliorare le capacità di Problem Solving, Critical Thinking e creatività.

NETWORKING ACTIVITIES I partecipanti saranno coinvolti negli eventi di Networking dedicati all’Executive Education. Conferenze, Seminari e Networking Cafè daranno l’opportunità di coltivare relazioni utili per il proprio percorso professionale e di attivare un processo spontaneo di trasferimento reciproco di conoscenze, esperienze e best practices.

PROJECT WORK I partecipanti sviluppano un progetto concreto, realizzato individualmente o in gruppo, attraverso cui sperimentare attivamente e concretamente i contenuti didattici appresi nell’ambito del programma, con il supporto attivo della faculty dello stesso. Gli output progettuali sono successivamente oggetto di analisi, confronto e discussione.

 

Manager sportivi, Dirigenti, Tecnici, Atleti, Consulenti sportivi, Assessori e Funzionari allo Sport

SCARICA LA BROCHURE

Il corso si articola in 18 giornate di didattica, con frequenza obbligatoria ed è suddiviso in:

  • 6 moduli formativi, 6 project work lab.

SCARICA LA BROCHURE

PROGRAMMA

1° MODULO SCENARIO E CONTESTO COMPETITIVO

Viene introdotto lo sport come fenomeno multiforme e difficilmente incline a interpretazioni univoche, profondamente cambiato in tutta la complessità dei suoi dinamismi in una collocazione nazionale e internazionale. Con la sfida della responsabilità sociale si inserisce la descrizione di un nuovo modello di organizzazione sportiva, pronta a valutare le sue scelte e i suoi impatti sportivi, economici, sociali e ambientale per la creazione di un valore condiviso.

  • Il sistema sportivo e le organizzazioni internazionali
  • L’impatto economico e sociale dello sport
  • La componente strutturale: modelli organizzativi e sistemi di governance
  • Lavorare nello sport in itala: criticità e prospettive
  • Nuove frontiere della responsabilità sociale nelle organizzazioni sportive
  • Project Work Lab|1° laboratorio

2° MODULO SPORT MARKETING

Dopo un inquadramento generale della disciplina inizia la trattazione della fase di analisi ed individuazione delle opportunità per arrivare ad esaminare le fasi della progettazione ed erogazione del valore con particolare riferimento alla sponsorizzazione sportiva. Il focus sugli aspetti etici consente di garantire l’integrazione e la coerenza tra le diverse fasi considerate, raccolte organicamente in un documento strategico.

  • La pianificazione strategica per le organizzazioni sportive
  • Management delle sponsorizzazioni: il modello persuasivo e l’attivazione nell’ambito sponsor
  • Management della sponsorizzazione sportiva: dal coinvolgimento alla fidelizzazione dello sponsor
  • Gli strumenti per gestire la CSR nello sport
  • Il Piano di Marketing delle organizzazioni sportive
  • Project Work Lab | 2° laboratorio

3°MODULO EVENT MANAGEMENT

Si mette a fuoco lo scenario attuale degli eventi sportivi, il mercato e i principali segmenti che lo compongono, le tendenze sociologiche e organizzative che lo contraddistinguono e il dibattito teorico. Sono altresì approfonditi i processi di progettazione degli eventi e il ruolo svolto in essi dalla comunicazione, con particolare attenzione alle logiche di pianificazione, progettazione e valutazione di una strategia di comunicazione integrata della sostenibilità degli eventi.

  • La comunicazione come leva strategica delle organizzazioni sportive
  • Gli eventi sportivi come leva turistica per il territorio
  • Ideazione e gestione operativa di un evento sportivo
  • Sponsorizzazione di un evento
  • I sistemi di fundraising per l’evento sportivo: dal crowdfunding al licensing
  • La sostenibilità degli eventi sportivi
  • Project Work Lab| 3° laboratorio

4° MODULO QUADRO NORMATIVO E ASPETTI FISCALI

Si delineano i principi e la struttura organizzativa dell’ordinamento sportivo e gli aspetti più prettamente civilistici, fiscali e gestionali delle società e associazioni sportive dilettantistiche. Vengono anche affrontati i temi del “lavoro sportivo”, della normativa antidoping, della responsabilità e delle coperture assicurative e della giustizia sportiva per coprire quasi integralmente gli aspetti normativi della vita del sodalizio sportivo.

  • Struttura e organizzazione dello sport in Italia e il suo inquadramento all’interno della legislazione nazionale e regionale,
  • La normativa antidoping e le sue ricadute organizzative
  • La responsabilità e le coperture assicurative
  • La giustizia sportiva
  • Disciplina fiscale delle associazioni e società sportive dilettantistiche
  • Project Work Lab |4° laboratorio

5° MODULO PEOPLE MANAGEMENT

Partendo dal presupposto che le persone rappresentano il valore principale, l’organizzazione sportiva è concepita come un sistema sociale nell’ambito del quale è importante focalizzarsi sulla struttura, sui meccanismi operativi, sulla qualità dei rapporti interpersonali e sui criteri premianti per riconoscere meriti e carriere. Nell’ambito della valorizzazione delle risorse umane è previsto anche un focus sullo sviluppo e il trasferimento di competenze degli atleti.

  • Il capitale intellettuale e gli obiettivi dell’organizzazione sportiva
  • Organizzazione e modalità di individuazione del personale, definizione dei ruoli, obiettivi, attività e prestazioni attese e sistema di valutazione
  • Gli strumenti di gestione delle risorse: comunicazione interpersonale, delega, motivazione, team building e team working, leadership, gestione dei conflitti
  • Lo sviluppo e la valorizzazione delle risorse umane: life after sport, transizioni di carriera sportiva, sviluppo e trasferimento di competenze
  • La gestione e valorizzazione del talento
  • Project work Lab| 5° laboratorio

6° MODULO CONTABILITÀ E CONTROLLO DI GESTIONE

Viene affrontato lo studio del processo, delle responsabilità e degli strumenti del controllo di gestione nelle aziende, con particolare attenzione alle peculiarità delle società professionistiche e delle organizzazioni sportive dilettantistiche. La comprensione dei meccanismi di funzionamento di tale sistema direzionale è affiancata a una capacità di applicare questa conoscenza a casi pratici del mondo sportivo.

  • L’interpretazione dei valori economico-finanziari della gestione delle aziende operanti nel settore dello sport attraverso la lettura degli schemi di conto economico e stato patrimoniale
  • Il bilancio delle società sportive professionistiche: il caso delle società di calcio
  • L’analisi per indici del bilancio delle società sportive professionistiche: solidità patrimoniale, analisi finanziaria e della redditività
  • Il calcolo del valore aggiunto di una società sportiva professionistica
  • La rendicondazione sociale nelle organizzazioni sportive: dal bilancio sociale al report integrato
  • Project Work Lab| 6° laboratorio

SCARICA LA BROCHURE

PARTNER

Sport e Salute SpA

Sport e salute - Scuola dello sport

La Scuola Centrale dello Sport del Comitato Olimpico Nazionale Italiano nasce il 5 maggio 1966, con delibera della Giunta Nazionale del CONI, con lo scopo di formare figure altamente specializzate che si occupassero di progresso tecnico, scientifico e metodologico in ambito sportivo attraverso studi, ricerche e scambi culturali ed internazionali. Ancora oggi, la Scuola dello Sport di Sport e Salute S.p.A. si rivolge a tutti coloro i quali intendano investire in una qualificazione tecnica e/o manageriale ad alto valore aggiunto, costituendo in questo senso un punto di riferimento per Federazioni Sportive Nazionali e Discipline Sportive Associate, e una fonte di collaborazione per Università ed Enti che abbiano interesse nell’avvicinarsi al mondo della formazione sportiva ad ogni livello.

Faculty

La faculty è composta da accademici dell’Università Luiss Guido Carli e di altri prestigiosi atenei, oltre che da professionisti e manager con consolidata esperienza aziendale e didattica di Sport e Salute S.p.A .e del CONI.

Nelle ultime edizioni sono intervenuti ed interverranno, tra gli altri:

  • Alfredo Accatino, Autore, sceneggiatore, scrittore ed editore italiano, creativo e creatore di eventi, firma di alcuni degli show e cerimonie più importanti degli ultimi anni;
  • Angelo Altieri, Dottore di ricerca in “Advanced Sciences and Technologies in Rehabilitation Medicine and Sports”. Consulente OPOS. Docente e consulente della Scuola dello Sport;
  • Orazio Arancio, ex azzurro di rugby e Membro del Consiglio Nazionale del CONI;
  • Filippo Bazzanella, Manager sportivo, autore di articoli e libri su tematiche della sport-economy, docente della Scuola dello Sport;
  • Valter Borellini, Trainer e Coach Manageriale. Svolge attività nell’area dello sviluppo organizzativo e delle Risorse Umane. Docente della Scuola dello Sport;
  • Rossana Ciuffetti, Direttore della Scuola dello Sport. Già Direttore dell’Area Sport e Preparazione Olimpica del CONI;
  • Paolo del Bene, Direttore AS Luiss;
  • Giovanni Esposito, Segretario Generale della Federazione Badminton;
  • Alberto Frau, Docente di discipline economico aziendali, Luiss Business School e Università degli Studi di Roma “Foro Italico”;
  • Roberto Ghiretti, Fondatore e Presidente di SG PLUS (Studio Ghiretti & Partners);
  • Cristiano Habetswallner, Sponsorship Management Director di TIM;
  • Andrea Mancino, Dottore Commercialista, Presidente della commissione fiscale del CONI, Presidente della Federazione Italiana Biliardo sportivo;
  • Marcello Marchioni, Referente Nazionale per le Scuole Regionali dello Sport. Docente della Scuola dello Sport;
  • Guido Martinelli, Socio Fondatore dello Studio Legale Tributario Martinelli Rogolino. Docente della Scuola dello Sport. Direttore della rivista Associazioni e Sport;
  • Riccardo Meloni, Direttore Risorse Umane, Organizzazione e Scuola dello Sport- Sport e salute S.p.A.;
  • Diego Nepi Molineris, Direttore Marketing e Business Development – Sport e Salute S.p.A;
  • Giovanni Palazzi, Socio fondatore e Consigliere di Amministrazione di STAGEUP Srl e docente della Scuola dello Sport;
  • Fabio Romei, Dottore Commercialista e consulente di Enti e Organizzazioni sportive e Docente Scuola dello Sport.
  • Fabrizio Raymondi, Direttore Amministrazione, Finanza e Controllo – Finanziamenti agli organismi sportivi – Sport e salute S.p.A.;
  • Francesco Romussi, Direttore Infrastrutture, Sistemi e Ingegneria dello Sport- Sport e salute S.p.A.
  • Ernesto Russo, Avvocato presso il foro di Bologna (Studio Legale RMC). Docente della Scuola dello Sport.
  • Vito Scala, Consulente AS Roma, già preparatore atletico di Francesco Totti;
  • Francesco Soro, Strategie, Affari Legislativi e Relazioni con gli Stakeholders
  • Roberto Venturini, Amministratore Delegato di Ologramma Srl, Consulente aziendale, docente Luiss Business School e Scuola dello Sport;
  • Mario Vigna, Vice Procuratore Capo della Procura Antidoping del CONI.
  • Teresa Zompetti, Direttore Territorio, Promozione, Sport di base e Scuola- Sport e salute S.p.A.

Coordinatore scientifico

Giovanni Esposito, PhD in Critica Storia, Giuridica ed Economica dello Sport; Docente Scuola dello Sport.

Advisory Board

  • Rossana Ciuffetti, Direttore della Scuola dello Sport;
  • Alain Ferrand, Professore ordinario Università di Poitiers, Direttore del Master Management dello Sport, Direttore del Master Esecutivo in Management delle Organizzazioni Sportive Olimpiche (MEMOS).

Copyright "LUISS BUSINESS SCHOOL"

RICHIEDI INFORMAZIONI

© 2001-2021 CorsiDiFormazione.it Tutti i diritti riservati. Termini d'uso | Privacy | Cookie Policy
Media Proxima srl - Sede legale: Corso Massimo d'Azeglio 8 - 10125 Torino
Capitale sociale: Euro 10.000 - Codice Fiscale e Partita I.V.A.: 10013210017 - Iscrizione al Registro delle Imprese: n. R.E.A. di Torino: 1098631