CORSO: MANAGEMENT E CONTROLLO DEI FONDI COMUNITARI a Roma

SEDE CORSO O MASTER

Sede da definirsi

DURATA

6 mesi - weekend

DATE

Data da definirsi

ENTE ORGANIZZATORE

LUISS BUSINESS SCHOOL TUTTI I CORSI/MASTER DELL'OPERATORE

Fornire basi teoriche per comprendere il funzionamento dei molteplici strumenti di finanziamento offerti dai programmi europei nel nuovo periodo di programmazione 2014-2020.

 

Il Corso in EU Funding Euro 2014-2020 nasce da un’attenta analisi delle recenti tendenze del mercato del lavoro che evidenziano la crescente richiesta di figure professionali esperte in progettazione, gestione e controllo di programmi e progetti cofinanziati dall’Unione Europa.

La continua evoluzione e la crescente complessità dei processi di finanziamento impone una conoscenza approfondita dei nuovi Programmi Operativi e delle diverse fasi di progettazione. Il valore aggiunto risiede nello sviluppo di soft skills trasversali rispetto alle aree di business e fondamentali sia per l’inserimento nel mercato del lavoro sia per poter aspirare a ruoli manageriali, e nell’acquisizione di valide competenze nelle tecniche di euro-progettazione, in particolare nella “progettazione partecipata”, ovvero nel processo progettuale che prevede lo sviluppo di partnership pubblico-privato come fonte di vantaggio per raggiungere risultati significativi sul territorio.

Obiettivi

Il corso intende formare figure professionali qualificate in grado di svolgere attività di pianificazione e supporto tecnico sia per l’attuazione dei programmi operativi nazionali e regionali, sia per i singoli progetti finanziati con risorse comunitarie dirette e indirette (Fondi strutturali FESR e FSE).

Il Corso è rivolto a giovani laureati o laureandi in tutte le discipline che abbiano finito gli esami e aspettino la discussione della tesi; ovvero a giovani professionisti con alcuni anni di esperienza che desiderino rafforzare le loro competenze di settore.

Il programma dura 6 mesi ed eventuale esperienza sul campo (Field Project)

INSEGNAMENTI DI GENERAL MANAGEMENT

  • Principi di Business Strategy
  • Contabilità e Bilancio
  • Modelli Organizzativi del Business e Gestione delle Risorse Umane

QUADRO POLITICO, REGOLAMENTARE E FINANZIARIO DELLA PROGRAMMAZIONE EUROPEA 2014 – 2020

  • Le istituzioni europee ed il loro funzionamento
  • La strategia Europa 2020, il QFP e l’Accordo di Partenariato Italia 2014-2020
  • La Politica di Coesione, il sistema dei Fondi strutturali 2014-2020 e i Programmi Operativi Regionali
  • La Cooperazione Territoriale Europea e la Cooperazione esterna ai confini dell’UE
  • I Programmi europei 2014-2020: funzionamento, fonti di informazione, modalità di accesso e opportunità di finanziamento
  • Cenni su altre fonti di finanziamento (WB, UNESCO, BEI…)

PRINCIPI DI PROJECT MANAGEMENT

  • Principi e tecniche di project management
  • Il project management dei progetti Europei: ruolo e competenze del project manager
  • Le fasi di gestione di un progetto:
  • Avvio
  • Pianificazione
  • Esecuzione
  • Controllo
  • Chiusura
  • Le certificazioni di PM
  • La certificazione base ISIPM
  • L’utilizzo di MS Project

PROJECT DESIGN E PROPOSAL MANAGEMENT

  • L’approccio strategico ai finanziamenti europei
  • Il Project Cycle Management (PCM) e la Logical Framework Analysis (LFA)
  • La costruzione della proposta progettuale e della partnership internazionale
  • Il Proposal Management
  • Grant Agreement, Consortium Agreement e Intellectual Property Rights
  • Focus: Horizon 2020 – SME instrument
  • Laboratorio di Europrogettazione Horizon 2020

GESTIONE, MONITORAGGIO, COMUNICAZIONE E DISSEMINAZIONE CROSS-MEDIALE DI UN PROGETTO EUROPEO

  • La gestione e il coordinamento dei progetti europei
  • La costruzione di un piano di monitoraggio, controllo e valutazione dei risultati di progetto
  • Definizione di un piano di comunicazione cross-mediale (media tradizionali + web + social network + mobile)
  • Tecniche di copywriting e content-editing creativo: come produrre testi e comunicati efficaci per l’audience europea
  • Pianificazione e gestione di una campagna di disseminazione cross-mediale

GESTIONE, RENDICONTAZIONE E CONTROLLO DEI PROGETTI EUROPEI

  • Nuovo regolamento finanziario 966/2012 e il regolamento 1268/2012 di attuazione
  • Il Sistema dei controlli
  • Regole generali e schemi di gestione e rendicontazione
  • Buone prassi
  • Audit e check-list di controllo
  • Casi pratici

GESTIONE, RENDICONTAZIONE E CONTROLLO DEI FONDI STRUTTURALI

  • Il Sistema di gestione e controllo: quadro regolamentare ed evoluzione
  • Gestione finanziaria dei Programmi Operativi 2014-2020
  • L’ammissibilità della spesa
  • Le novità introdotte dalle modifiche dei regolamenti comunitari
  • Rendicontazione a costi reali
  • Opzioni semplificate di costo (i costi standard)
  • Gestione e prevenzione del rischio antifrode
  • Casi pratici

TECNICHE PRATICHE E STRUMENTI DI RENDICONTAZIONE

  • Regole generali su completezza e coerenza della documentazione giustificativa
  • Logiche di rendicontazione in riferimento alle tipologie di fondi
  • Principali problematiche riguardanti la gestione e la rendicontazione dei programmi comunitari e dei Fondi Strutturali
  • Integrazione degli strumenti con la fase di progettazione
  • casi pratici

EXECUTIVE EXPERIENCE

In aggiunta alla didattica frontale, per completare, massimizzare e personalizzare la formazione di ogni partecipante, il programma prevede l’erogazione delle seguenti attività/servizi:

 Career Advisory

Permette ai partecipanti, attraverso incontri dedicati, di confrontarsi sulle sfide che caratterizzano i diversi momenti di carriera, dal raggiungimento di posizione di leadership, al cambiamento del percorso di carriera finora svolto, alla costruzione di competenze professionali specifiche.

 L4E – Leader for Executive

Incontri con leader, top manager ed esponenti del mondo aziendale, fortemente orientati all’operatività e alla gestione pratica delle dinamiche aziendali, durante i quali sarà possibile condividere best practice, attingendo dalla loro esperienza.

 Networking Activities

I partecipanti saranno coinvolti negli eventi di Networking dedicati all’Executive Education. Conferenze, Seminari e Networking Cafè daranno l’opportunità di coltivare relazioni utili per il proprio percorso professionale e di attivare un processo spontaneo di trasferimento reciproco di conoscenze, esperienze e best practice.

 Business Challenge

I partecipanti avranno l’opportunità di analizzare una sfida che la propria organizzazione sta attraversando presentando, durante la sessione conclusiva, un progetto relativo alla gestione delle risorse umane su cui sono impegnati in azienda, avvalendosi della competenza e dell’esperienza dei ricercatori/formatori della LUISS Business School e dei colleghi del corso per un confronto costruttivo.

 Education Advisory

Prima dell’inizio del programma i partecipanti avranno l’opportunità di discutere le proprie esigenze e aspettative personali con il proprio coordinatore, che supporterà il candidato nella costruzione di un percorso di apprendimento personalizzato e in linea con i principali trend di employability.

 Project Work

I partecipanti sviluppano un progetto concreto, realizzato individualmente o in gruppo, attraverso cui sperimentare attivamente e concretamente i contenuti didattici appresi nell’ambito del programma, con il supporto attivo della faculty dello stesso. Gli output progettuali sono successivamente oggetto di analisi, confronto e discussione.

 Experiential Learning

Il modello di apprendimento è basato sull’esperienza. I partecipanti, saranno coinvolti in laboratori e business case, in cui dovranno fare leva sulle proprie competenze per analizzare le problematiche, stabilire le priorità e riorganizzare le risorse a disposizione per il raggiungimento degli obiettivi fissati. L’apprendimento esperienziale, permettendo di affrontare in un contesto protetto situazioni di complessità, consente di migliorare le capacità di Problem Solving, il Critical Thinking e le Creatività.

Learning LAB Soft Skills Lab

Gli allievi sviluppano competenze e capacità trasversali per affrontare le sfide del mondo del lavoro. Lo sviluppo delle soft skills, infatti, si basa sul mettersi in gioco scoprendo i propri limiti e potenzialità.

Environmental and Social Impact

Gli studenti sono chiamati a risolvere problemi reali, sollevati da imprenditori sociali e organizzazioni no profit, sperimentando cosa vuol dire fondere in unicum business e impatto socio-ambientale.

Copyright "LUISS BUSINESS SCHOOL"

RICHIEDI INFORMAZIONI

© 2001-2019 CorsiDiFormazione.it Tutti i diritti riservati. Termini d'uso | Privacy | Cookie Policy
Media Proxima srl - Sede legale: Corso Massimo d'Azeglio 8 - 10125 Torino
Capitale sociale: Euro 10.000 - Codice Fiscale e Partita I.V.A.: 10013210017 - Iscrizione al Registro delle Imprese: n. R.E.A. di Torino: 1098631