CORSO: COST CONTROLLING a Milano

SEDE CORSO O MASTER

Sede da definirsi

DURATA

2 giorni

DATE

Data da definirsi

ENTE ORGANIZZATORE

IKN Italy - Institute of Knowledge & Networking TUTTI I CORSI/MASTER DELL'OPERATORE

Strumenti analitici e metodi di verifica in contesti di instabilità finanziaria per il monitoraggio della spesa economica.

L'INDUSTRIAL FINANCIAL CONTROLLER. CARATTERISTICHE E MODALITA' PER LA PROFESSIONE

Il Controller non è il data entry dei reporting package aziendali, senza nessuna funzione di supporto alle scelte aziendali. Partecipa attivamente alla gestione aziendale, ha una funzione aziendale come un centro di responsabilità e un ruolo strategico preventivo nel monitoraggio dei costi, per verificare il rispetto del budget e la sua automatica validazione.

Il corso non è pensato per un controller che sia solo: • una figura di estrazione con un approccio e una sensibilità soprattutto contabile e fiscale, perché forse possiamo parlare di un Internal Auditor • una figura con doveri ed oneri contabili, sia civilistici che fiscali. • una figura che monitori soprattutto la gestione finanziaria  

SPECIALE SESSIONE PRATICA

Esponi le tue criticità al docente

Analizza le diverse casistiche e trova le possibili soluzioni ai tuoi problemi

Perché partecipare

Due giornate di formazione pensate per supportare i Junior Controller che hanno bisogno di:

  • Conoscere strumenti e tecniche del cost controlling
  • Potenziare la gestione del processo di controllo di gestione
  • Apprendere le metodologie di analisi dei costi
  • Analizzare le attività previsionali di budgeting e reporting

Il corso è rivolto alle seguenti funzioni:

Controller e cost controller
Tesoreria

Amministrazione e contabilità 

di tutti i settori industriali.

Modulo 1 – Dalla tradizione all’innovazione nel Controllo di Gestione (CdG)

  • I punti di debolezza del CdG tradizionale (Management accounting) e come sviluppare nuovi paradigmi di un CdG innovativo
  •  Il CdG come parte del sistema di direzione in condizioni di mercato ipercompetitivo (Management control)
  • Il CdG come guida per il futuro (steering controlling) e non più come verifica del passato (Post-action controlling).
  • Criticità nella scelta degli obiettivi strategici e operativi, individuazione dei Fattori Critici di Successo e determinazione dei Key Performance Indicator
  • La classificazione dei costi
  • Definizione dei costi: per natura e per destinazione, piano dei conti e centri di costo
  • Da cost accounting a cost management: l’importanza del Plan of Action
  • Il processo di monitoraggio e controllo

Modulo 2 – Le analisi finanziarie nel Controllo di gestione: il flusso di cassa

  • I termini di pagamento: un’arma a doppio taglio
  • Due e Overdue: le analisi da fare
  • Dal Margine operativo lordo al cash-flow: come controllare e migliorare i flussi di cassa ed evitare le sofferenze finanziarie

Modulo 3 Obiettivi del controllo di gestione nel breve e lungo periodo

  • Teoria del «Marginal costing», «Marginal contribution», «Absorption costing»
  • Obiettivi di breve periodo: massimizzare il margine di contribuzione (vendite marginali e costo marginale, elasticità della domanda al prezzo, il vincolo di un fattore scarso, break-even analysis, matrice del volume supplementare, leva operativa, insaturazione e inefficienza della produzione)
  • Obiettivi di lungo periodo: massimizzare il cash flow (working capital, flussi di cassa)

Modulo 4 - Gestione degli elementi di controllo: i costi

  • Logiche di ribaltamento dei costi indiretti: a base unica e a base multipla
  • Logica full vs direct (cenni)

Modulo 5 - Reporting

  • Passare dai dati alle informazioni e alle decisioni
  • Caratteristiche essenziali di un report
  • Analisi degli scostamenti
  • Analisi di Pareto
  • Sintesi e processo

Copyright "IKN Italy - Institute of Knowledge & Networking"

RICHIEDI INFORMAZIONI

© 2001-2019 CorsiDiFormazione.it Tutti i diritti riservati. Termini d'uso | Privacy | Cookie Policy
Media Proxima srl - Sede legale: Corso Massimo d'Azeglio 8 - 10125 Torino